venerdì 18 agosto 2017

Il solito copione di una scena teatrale rivista più volte.



Riporto di seguito (ovviamente tradotto) un articolo in spagnolo di RT.

La CIA avvertì due mesi fa la polizia catalana di un probabile attacco terroristico a Barcellona.

Secondo "El Periodico de Catalunya", la Central Intelligence Agency degli Stati Uniti avvertì di attacchi terroristici sulla Rambla, questo 17 agosto costato la vita ad una dozzina di persone.

Secondo quanto riferito dal quotidiano "El periodico de Catalunya" nella versione digitale, la Mossos d'Esquadra (la polizia catalana) fu avvertita due mesi fa per un probabile attacco. "La città era nel mirino degli Jihadisti dice il rapporto, con particolare attenzione al centro della Rambla.

Secondo quanto riportato da "El periodico", la popolarità di Barcellona, una delle più importanti mete turistiche al mondo, hanno trasformato la città in un bersaglio attraente per i terroristi che cercano di ottenere il massimo impatto internazionale con le loro azioni.

Lo scorso maggio, la polizia spagnola ha negato che le informazioni riguardanti attacchi terroristici imminenti abbiano avuto approvazione da un rapporto della polizia.

Actualidad RT Espana.

La notizia è stata riportata anche dalla testa mediatica britannica Dailymail.

La CIA avvertì la polizia locale che la Rambla, Barcellona, poteva divenire la scena di un attacco terroristico. dailymail.

Il 17 agosto 2017, un van bianco, presumibilmente preso in affitto, ha ripetutamente investito pedoni su una delle strade più trafficate di Barcellona.

Il conducente terminava la sua corsa, mentre altri due uomini armati si dirigevano verso un ristorante turco, questo è ciò che i media locali hanno dichiarato. I due uomini armati radunarono ostaggi all'interno del ristorante turco.


Il van bianco utilizzato dall'attentatore.

Israele ha validi motivi per non vedere di buon occhio la Spagna.

Molte municipalità boicottano Israele.

Israele recluta nord africani in terra spagnola. Nel 2010 tre agenti israeliani furono assassinati in Spagna. La notizia fu riportata da el pais.

Barcellona è un nido di spie.

Stufi ma sempre sugli attenti nel rivelarvi notizie che rendano evidente la falsa.

La polizia locale dichiara di aver percepito su di un sedile del van il passaporto del conducente/attentatore.

giovedì 17 agosto 2017

I fatti di Charlottesville e la strategia della tensione



Il conduttore radiofonico, teorico della cospirazione e sostenitore del presidente degli USA Donald Trump, Alex Jones, che all'inizio di quest'anno parlava di "una mafia ebraica" gestita dal miliardario George Soros, è arrivato domenica a dichiarare che secondo lui "gli ebrei di sinistra" potrebbero aver impersonato i nazisti durante la marcia dei suprematisti bianchi a Charlottesville in Virginia.

Parlando al "The Alex Jones Show", Jones ha ricordato la propria esperienza personale, affermando e incolpando il Ku Klux Klan. 

I nazionalisti bianchi si erano riuniti sabato per una marcia "Unit the Right" a Charlottesville apparentemente per protestare contro un piano da parte dei funzionari locali per rimuovere una statua di Robert Lee.

Haaretz

Come riportato originariamente in lingua italiana da Maurizio Blondet, sul suo sito, la rimozione delle statue raffiguranti personaggi della storia di secessione americana è voluta dal movimento "antifa", che conta molti seguaci.

A Charlottesvile, poco prima dello scontro fra antifa e suprematisti, una agenzia con sede a Los Angeles, dal nome significativo "Crowds on Demands" (folle su richiesta) cercava attori, militanti, fotografi per eventi e proteste nella zona, offrendo 25 dollari all'ora.



La traduzione di Blondet.

L'articolo originale.

Uno dei gruppi che sabato ha preso parte alla marcia è quello di "Vanguard America".

International Jew

Come riportato dal sito web seguente, ADL, esistono gruppi attivi in altre parti degli USA in Arizona, Virginia, California, Florida, Indiana, Louisiana, New Jersey, Texas, Washington, Oregon, Pennsylvania e Massachusetts.

Risultati immagini per CIA e guerra civile americana

giovedì 10 agosto 2017

Child abuse gangs, Newcastle



Il 10 agosto 2017, nel Regno Unito, è stato segnalato che:

Una 13-enne, che era in cura alle autorità locali, veniva regolarmente fornito di denaro e droga in cambio di sesso. Veniva prelevata dalla sua comunità con una Mercedes per poi essere trasportata in un'altra abitazione a Newcastle per essere abusata. In un occasione la ragazza venne portata ad una festa dove in un appartamento c'era un gruppo di uomini con una bandiera curda sul muro. dailymail

Alla fine la polizia è stata costretta ad intervenire.

"L'operazione protezione ha identificato più di 700 vittime di abusi che duravano da quattro anni nella regione simile ai modelli di Rochdale e Rotherham.

Come risultato dall'operazione protezione, 17 uomini non bianchi e una donna sono stati condannati per reati, tra cui stupro, violenza sessuale, criminalità legata alla droga e traffico di sfruttamento sessuale.


I mussulmani britannici vengono reclutati dal MI5 utilizzando attività sessuali.

Di seguito l'articolo originale.

http://aanirfan.blogspot.it/

giovedì 27 luglio 2017

Macron prende a cazzotti l'apparato politico nostrano.

Risultati immagini per Risata di Macron

Come annunciato da Le Monde, testata di informazione transalpina, il governo francese di Emmanuel Macron ha intenzione di nazionalizzare i cantieri navali di Saint-Nazaire. Quindi, le responsabilità di gestione non verranno più affidate al gruppo nostrano Fincantieri bensì a Parigi direttamente. Un cazzotto che Emmanuel ha rifilato in queste ore all'intero establishment politico italiano.


Riportato da Le Monde:

Lo stato ha scelto di nazionalizzare STX piuttosto che affidare le chiavi al gruppo italiano Fincantieri. Questa operazione "temporanea" mira a "difendere gli interessi strategici della Francia", ha dichiarato il ministro dell'economia francese.

A maggio, durante la sua elezione, ci fu chi si congratulò con lui per la grande vittoria elettorale. Oggi, miserabili agitati e presi dalle isterie più patetiche intravedono una strada senza sbocchi. Inutili idioti.




Poverini !!!

Le Monde

martedì 11 luglio 2017

Il silenzio sorridente increscioso del FBI sulle bombe di Boston

Dzhokhar Tsarnaev, Tamerlan Tsarnaev

Come un'altro film di Hollywood di grande budget sulle bombe della maratona di Boston in uscita, i media mainstream affronteranno finalmente le molte domande senza risposta in merito alla mente dell'attentatore, Tamerlan Tsarnaev. Eppure, quattro anni dopo l'attacco e due anni dopo la condanna a morte del fratello minore di Tamerlan, Dzhokhar per il suo ruolo, gli agenti federali non ne parlano più.

I lettori di WhoWhatWhy (sito web da cui è ripreso tutto ciò) avranno familiarità con la maggior parte di queste domande aperte:



Come evidenziato ad aprile, il giornalista investigativo per ABC News Michele McPhee ha pubblicato una denuncia esplosiva che documenta il sospetto nelle forze dell'ordine locali, dell'FBI di Boston, intenta a coprire le sue interazioni con Tamerlan Tsarnaev prima dell'attacco. L'indagine di McPhee lo ha portato a concludere che esista davvero una copertura dell'FBI. 

Di recente, la conduttrice della stazione radio di Boston, Meghna Chakrabarti, ha prodotto un articolo intitolato "Domande senza risposta su Tamerlan Tsarnaev". Distruggendo i risultati di McPhee, il programma radio esplora alcuni dei misteri su cui il governo è riservato.

Chakrabarti conclude: "Esiste ancora una stretta confusione di segretezza avvolta in gran parte in questo caso". Il suo lungo e dettagliato profilo identifica una serie di anomalie che richiamano ad ulteriori spiegazioni.

The Medical Examination for Immigrant or Refugee Applicant form, from Tamerlan Tsarnaev's redacted immigration file, from the U.S. Department of State. The top photo depicts Tamerlan Tsarnaev. The bottom photo is an unknown entity.

Mentre l'impugnazione automatica federale della pena di morte di Dzhokhar Tsarnaev è in corso, i pubblici ministeri rifiutano di passare documenti classificati agli avvocati d'appello di Tsarnaev.

Gli avvocati dei fratelli Tsarnaev non ricevono documenti classificati dai giudici.

Cosa c'è in quei documenti classificati ? E' impossibile dirlo, ma probabilmente scompariranno i misteri irrisolti che circondano Tamerlan Tsarnaev.

http://www.blacklistednews.com/The_FBI%E2%80%99s_Increasingly_Odd_Silence_on_Boston_Bombing/59614/0/38/38/Y/M.html

sabato 8 luglio 2017

Putin e Trump - Letture



Il presidente russo Vladimir Putin ha affermato di aver discusso sulle crisi in Ucraina e Siria, la lotta al terrorismo e ai cyber crimini insieme alla sicurezza informatica nei suoi colloqui con il presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

"Ho avuto una lunga conversazione con il presidente americano. Molte domande sono state accumulate tra l'Ucraina e la Siria insieme ad altre questioni, anche questioni bilaterali", ha dichiarato Putin durante il suo incontro con il primo ministro Shinzo Abe. "Siamo tornati a discutere della lotta contro il terrorismo e la sicurezza informatica".

Putin si scusa con Abe per averlo fatto attendere circa un'ora.

"Io e lui (il presidente degli Stati Uniti) ti dobbiamo una scusa", ha dichiarato.

La riunione di 135 minuti si è svolta al margine del vertice del vertice dei venti ad Amburgo, Germania. Fino ad oggi i due leader avevano avuto solo conversazioni telefoniche.

All'inizio dei colloqui Putin e Trump si sono espressi in favore del dialogo. L'incontro è stato tenuto dietro le porte chiuse dove ne hanno preso parte solo i migliori diplomatici dei due paesi.

Tass/Russia News Agency

I migliori diplomatici russi commentano il primo incontro tra Vladimir Putin e Donald Trump.

La conversazione tra il presidente russo e statunitense Vladimir Putin e Donald Trump è stata molto specifica, ha dichiarato il ministro degli esteri russo Sergey Lavrov a seguito dell'incontro tra il presidente russo e quello statunitense.

"Questa è stata una conversazione molto lunga e specifica" ha dichiarato il primo diplomatico russo. "La mia impressione è che entrambi i presidenti, quello russo e statunitense, siano guidati dagli interessi dei due paesi".

"(Il Segretario di stato USA) Rex Tillerson ed io siamo stati incaricati di continuare la cooperazione tra i nostri ministri, sia direttamente e sia al Consiglio delle Nazioni Unite, sull'intero quadro dell'agenda internazionale, inclusa la penisola coreana", ha dichiarato.

"E' stato concordato di accelerare le procedure necessarie per le nomine dei nuovi ambasciatori, l'ambasciatore statunitense a Mosca e l'ambasciatore russo negli Stati Uniti", ha dichiarato il diplomatico maggiore.

"La situazione in Siria, Ucraina, nella penisola coreana, i problemi inerenti alla sicurezza informatica e una serie di altre questioni sono state discusse in dettaglio", ha dichiarato, aggiungendo che i due leader "hanno concordato su una serie di cose concrete".

Tass/Russia News Agency

mercoledì 5 luglio 2017

Simbologia ebraica per le strade di Caracas e ingerenza straniera



Le autorità venezuelane hanno scoperto una serie di nomenclature ebraiche in diversi siti di Caracas orientale, che potrebbero significare un'incursione straniera. Simbologia cabalista (relative al sistema di interpretazione del Vecchio Testamento) è stata trovata tra Chacao e Les Mercedes, e può indicare l'inizio di un'incursione straniera nel conflitto politico che colpisce intensamente il Venezuela da più di 90 giorni, come sottolineato dai vari media nazionali e internazionali.

Cosi è stato annunciato dal corrispondente di TelesurMadelein Garcia, che ha pubblicato attraverso il suo account Twitter ufficiale una serie di immagini dei luoghi in cui si trovavano questi simboli ebraici così come una mappa che mostra il percorso dove si trovavano questi simboli. Garcia ha dichiarato che: "le agenzie di sicurezza di stato ha rilevato queste nomenclature ebraiche sulla rotta in cui si sviluppano le violenze".



Ha dichiarato che: dal distributore di Santa Fe alla strada Prados del Este e Francisco Fajardo, nonché in Altamira si sono contati circa 43 simboli su strade e muri.





L'immagine della mappa mostra il percorso delle nomenclature, cha vanno da Campo Bello a Chacao, attraverso Francisco de Miranda Avenue, a Altamira. Attraverso il sud dell'autostrada Francisco Fajardo e continua sulla strada de Padros del Este.

Il giornalista ha spiegato che questi simboli sono parte integrante della simbologia cabalistica che rappresenta l'amore incondizionato, ma è in realtà un codice di comunicazione che sta a significare "io sono qui".

Egli ha aggiunto che i simboli sono stati rilevati 3 giorni prima della riunione OEA in Messico e hanno riguardato la presenza di agenti stranieri sul percorso.

Garcia ha sottolineato che in paesi come la Siria, la Tunisia e la Libia questi simboli che hanno segnalato la presenza di agenti stranieri erano una comunicazione "gli allarmi sono stati attivati", ha detto il giornalista, ribadendo che in altri paesi l'uso di simboli è una strategia di comunicazione e di posizione.





Sono stati rilevati anche vari eliporti.



Desdelaplaza
Lechuguinos
Laiguana

domenica 2 luglio 2017

Probabile ennesimo falso attacco chimico vicino Damasco, Ayn Tarma


Attenzione: Ennesimo attacco chimico (con molta probabilità falso) avvenuto in territorio siriano. La notizia non è stata, momentaneamente, riportata da nessun media internazionale.



Il gruppo ribelle Failaq Al-Rahman dell'esrcito libero siriano (FSA) ha accusato l'esercito siriano (SAA) di aver effettuato un attacco con cloro a Ayn Tarma, Damasco, venerdì sera. Solo quattro giorni dopo che la Casa Bianca rilasciò una dichiarazione, avvertendo di un probabile attacco chimico imminente, impegnandosi a far "pagare un prezzo pensante" al governo siriano in caso di tale incidente. L'ultima volta tali affermazioni di un probabile attacco da parte delle SAA, furono riportate da vari social media dell'opposizione siriana, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump li ha presi come una ragione per bombardare, la base aerea siriana di Sharyat utilizzata dalle forze aeree siriane e dalle truppe russe, con 59 missili tomahawk.

Almasdarnews

Il comandante generale dell'esercito e delle forze armate ha affermato che le rivendicazioni fatte da alcuni siti web affiliati a gruppi terroristici in merito ad un attacco con cloro contro i terroristi a Ayn Tarma da parte dell'esercito siriano sono falsi e senza fondamenta. In una dichiarazione di sabato sera, il comandante generale ha dichiarato che alcuni siti web affiliati ai gruppi terroristici stanno riferendo false notizie e senza fondamento in cui sostengono che l'esercito arabo siriano abbia usato gas al cloro contro i terroristi del gruppo ribelle Failaq Al-Rahman a Ayn Tarma, nel Ghouta orientale nelle campagne di Damasco. Il comandante generale ha respinto queste affermazioni, affermando che non ha mai utilizzato armi chimiche e che mai le utilizzerà, affermando che queste menzogne e false narrazioni sono diventate evidenti a tutti senza ingannare nessuno, create dai gruppi terroristici per giustificare le loro sconfitte e perdite pesanti ogni volta che l'esercito arabo siriano avanza in una zona.

Sana

Ulteriori informazioni sono reperibili anche qui:

Stepagency

Stepagency

venerdì 30 giugno 2017

La Germania approva le direttive del potere ultra-omosessuale

Risultati immagini per yuri guaiana
Yuri Guaiana, paladino dei diritti LGBT (arrestato a Mosca)

Anche il Bundestag tedesco ha approvato, senza una grossa maggioranza, i matrimoni tra persone dello stesso sesso. Dio abbraccerà anche essi nelle loro braccia durante le funzioni religiose di concilio. Tale dichiarazione di legittimità è un qualcosa di terribilmente aberrante. Lo status quo delle cose a Berlino comincia a vacillare. Il cappio si stringe attorno al collo di Angela Merkel, che si è detta contraria ai matrimoni, mostrandolo anche nella votazione al parlamento. Qualcuno vuole la testa della Merkel ? Le sue ultime dichiarazioni al G7 di Taormina e ora sui matrimoni lascia il suo personaggio avvolto in un involucro di dubbi ed incertezze per il poter d'oltre oceano. Spaventato da queste prese di posizioni considerate ruvide. Non consoni al volere esterno, di cui è influenzata la stessa cancelliera Angela Merkel. 

 © ANSA
Diversamente sessuali al potere in Germania.