Traffic Live

sabato 25 luglio 2015

Gladio, CIA dietro le destabilizzazioni






    "Strage di Bologna, il 2 agosto del 1980, firmata CIA e Mossad"


Aanirfan

DAVID CAMERON OF MI6?

In 1985, at the age of 19, David Cameron was in Russia, reportedly as a trainee MI6 agent.



Ringraziamo Massimo Mazzucco e Luogo Comune

L'ex guardia del corpo di Fidel, Juan Sanchez, ha scritto un libro intitolato la doppia vita di Fidel Castro.




Il libro può essere una semplice propaganda della CIA.

Un tempo Sanchez fu imprigionato da Castro, ma Sanchez riuscì a fuggire a Miami.

"Sanchez scrisse, che "Fidel diresse le operazioni di traffico di cocaina sostenendo inoltre che Castro ha un gran numero di abitazioni di lusso e possiede un'isola caraibica".



Sanchez affermò che un narcotrafficante cubano-americano stava conducendo un 'enorme traffico di droga' per affari interni con il governo centrale di L'Avana.

Castro, come "Saddam Hussein" e "Gheddafi", potrebbe essere stati inseriti dalla CIA, spezzando poi con essa i legami. 

Gli affari di droga, presunti, di Castro sono stati visti come una rivalità di affari di droga per la CIA stessa.

A quanto pare, Fidel Castro ha devianze sessuali, ebreo, e economicamente protetto alle spalle ed è stato un agente della CIA, in passato.

L'isola tropicale di "Cayo Piedra" è di proprietà Castro, visitandola con il suo yacht di lusso.

Il doppio volto di Castro

La propaganda della CIA continua una serie di eventi lunghissimi ha caratterizzato la sua supremazia in Occidente e non solo.


"Dopo la seconda guerra mondiale, il Vaticano, la CIA, ex nazisti e la Mafia siciliana forgiarono un'alleanza per combattere la guerra fredda, contro l'Unione Sovietica e i nascenti governi filo-sovietici in Europa e nel resto del mondo".

L'élite ricca e le famiglie superiori, percepirono il sostegno della CIA.

(Secondo quanto riferito, la CIA è fortemente coinvolta nel commercio della droga, del élite ricca).

Dopo la seconda guerra mondiale, il Vaticano ha contribuito a finanziare le operazioni del terrore di false flag della CIA. Operazione denominata "Gladio". 
Nel 1969, la CIA organizza un'attacco nella banca dell'agricoltura di Milano.

17 persone morirono.



In un'ora, tre bombe esplosero a Roma.

Gli avversari del élite ricca furono accusati per i bombardamenti.

Gli attacchi del terrore targato CIA avvennero in altri paesi europei dal 1965 al 1981.

In Belgio, la CIA fece fuori con un attacco casualmente delle persone in un supermercato. In America Latina, nel 1970, la CIA e il Vaticano lanciarono l'operazione Condor al fine di schiacciare chiunque si opponeva al gruppo dell'élite ricca.

Sotto il generale Pinochet in Cile, migliaia di cileni scomparvero.

Il sito di informazione di Geopolitica internazionale, Aurora, di Alessandro Lattanzio in dei suoi articoli menziona Gladio, P2, Licio Gelli, CIA, Mossad e USA per la grandissima destabilizzazione che durante gli anni di piombo, questi elementi sono riusciti ad attuare. 

Oggi l'operazione Gladio è più attuale che mai. Ucraina, Siria e Yemen sono i campi di battaglia ma sopratutto i popoli interni ne sono i protagonisti. 




 I gruppi di estrema destra guidati da veri e propri istruttori occidentali

"Istruttori militari di Stati Uniti, Danimarca, Polonia, Germania e altri Paesi arrivano in Ucraina per sostenere Kiev. Gli hacker-attivisti ucraini hanno pubblicato la lista degli istruttori occidentali, che pianificherebbero provocazioni nel sud-est dell’Ucraina".

La lista dei nomi degli istruttori si trova nel link. (SOPRA)

Famosissimi i piani di destabilizzazione targato "USA-ISRAELE-CIA-MOSSAD" per Cuba, i cubani e il premier Castro.

"Sono ben 10 i presidenti americani a cui Fidel Castro è sopravvissuto, insieme alla sua rivoluzione del '59. E oggi finalmente l'ultimo dei 10 presidenti ha riconosciuto che l'embargo durato più di 50 anni non è servito a nulla".
"Per capire meglio quanto la rivoluzione cubana abbia dato fastidio agli americani, ripubblichiamo alcuni documenti desecretati della CIA, nei quali gli "astuti" uomini di Langley mettevano insieme le idee più bizzarre per cercare di rovesciare il regime castrista". 

Destabilizzare Avana

L'attentato al Museo del Bardo di Tunisi operazione targata CIA

   "Compagni in azione" opsss ... zecche in azione, lacchè dell'Imperialismo.


    Casapound in Ucraina

Chi coordina le attività geopolitiche, finanziando e destabilizzando sono i NEOCON; 

"Le guerre dei "neocon" servono per scopi diversi: la destabilizzazione di qualsiasi organizzazione dell'opposizione, soprattutto nel Medio Oriente; il supporto alle industrie militari nazionali, le industrie sta crescendo negli Stati Uniti oggi; e insieme al controllo di quest'ultimo, di altre regioni per sostenere l'uso della moneta USA il Dollaro come valuta globale regnante".





                                                       



Un certo agente della CIA (sopra), ‘di madre ebraica’, aveva pianificato l’attacco a un giornale che aveva pubblicato le controverse foto del profeta Maometto. Gli aggressori avrebbero preso degli ostaggi e sparatogli. L’obiettivo del complotto era Jyllands-Posten, il giornale danese che nel settembre 2005 pubblicò 12 vignette controverse raffiguranti il profeta Maometto. L’operativo della CIA, di ‘madre ebraica’, era David Coleman Headley, che ha contribuito a pianificare numerosi attentati terroristici riusciti, come quello di Mumbai nel 2008. Prima che avvenisse l’attentato danese, Headley dovette fuggire negli Stati Uniti, dove fu accolto con molta cortesia da autorità degli USA come Jeffrey Epstein. Headley fu ‘spedito in prigione’, ma c’è il sospetto che sia attualmente a piede libero.

Aurora continua nel dichiarare che anarchici e antifascisti europei hanno preso parte attivamente alle operazioni indette dalla CIA in Ucraina. 

"Anche antifa, anarchici e antagonisti vari, seguendo gli ordini dei loro creatori e protettori, come gli enti privati dello speculatore miliardario George Soros, il servizio segreto tedesco BND e il ministero degli Esteri della Germania, e la CIA (secondo lo storico inglese Paul Preston gli anarchici si prestarono consapevolmente alla propaganda anticomunista organizzata dalla CIA e dai suoi ‘enti culturali’, negli anni della Guerra Fredda)".


     " A Kiev almeno 200 anarchici e antifascisti parteciparono a Majdan, oltre che in altre città ucraine"

L’operazione Gladio-B è l’arma preferita dalle “compagnie” (Pentagono, NATO, CIA e MI6) nella lotta geopolitica contro Russia e Cina. Tale lotta è in pieno svolgimento in molte parti del mondo, ma da quando i Balcani Eurasiatici sono di primaria importanza per il Nuovo Grande Gioco, la rete ombra paramilitare di Gladio è particolarmente attiva in Asia centrale, Caucaso e Turchia.


Ancora Mossad e CIA dietro l'Occidente e la sua diplomazia. 

"Secondo l’ex-agente del Mossad Victor Ostravsky, il Mossad armò i Fratelli musulmani egiziani con le armi dei mujahadin afghani nel 1986. “Il Mossad indicò anche ai terroristi della Jihad islamica gli obiettivi da colpire… Nell’ottobre 1991, irritato alla volontà dell’amministrazione di Bush sr. di mediare i colloqui di pace a Madrid tra Israele e i palestinesi, secondo Ostrovsky, il Mossad usò tre estremisti di Hamas nel tentativo di assassinare Bush a Madrid...”

"Morten Storm è l’agente danese usato dalla CIA per finanziare l'attacco al centro commerciale in Kenya"


"False Flag in Ottawa"

Nessun commento:

Posta un commento